TALKING ABOUT GREGORY BENFORD!

Tra pochi giorni vi presenterò una intervista a cui tengo molto, sicuramente più breve rispetto al mio solito ma decisamente molto desiderata. Sono anni che desideravo intervistare Gregory Benford, è uno di quegli scrittori che apprezzo maggiormente ed il suo nome era in cima alla lista delle interviste che avrei voluto realizzare.
Ma per un motivo o per l'altro la cosa -nonostante la disponibilità dello scrittore statunitense- la cosa non si era mai riuscita a concretizzare.
Qualche mese fa però il mio amico Alessandro Iascy mi ha chiesto di partecipare alla versione cartacea sotto forma di rivista della zine Andromeda .
La richiesta era quella di occuparmi della sezione interviste agli scrittori stranieri con materiale inedito, quale migliore occasione quindi per ottenere un duplice risultato?
Adesso propongo anche in rete il risultato di quella intervista già apprsa sul primo numero di Andromeda.
Prima però qualche parola sullo scrittore in questione.

Accade in Italia # 29 -Le Segnalazioni di Novembre

Sembrava ieri che iniziava il 2017 ed eccoci qua giunti a metà novembre. Non è ancora momento di bilanci ma è certo che, per il sottoscritto, questo è stato un anno diviso a metà; presto farò qualche bilancio, per ora mi limito ad una delle ultime liste di segnalazioni collettive .
Accade in Italia è il classico esempio di rubrica nata per caso ma che è finita per diventare un appuntamento fisso, spero utile per i lettori, anche in questo caso vi propongo una manciata di segnalazioni quanto più diverse tra di loro.
Cominciamo anche in questo caso con una splendida illustrazione della nostra Alessia H.V di Sicilianamente.

Impulse by Alessia H.V.
Diamo però ora spazio alle info di questo appuntamento numero 29.

LO STRANO CASO DEL LAGO DI BODOM .Gran Finale!

Le tre parti precedenti sono apparse QUI; QUI e QUI.

"Forse la verità dipende da una passeggiata intorno al lago."
Wallace Stevens

"Gli uomini diventano cattivi e colpevoli perché parlano e agiscono senza figurarsi l’effetto delle loro parole e delle loro azioni. Sono sonnambuli, non malvagi!"
Franz Kafka


Accadono tante cose nel frattempo.
Dubbi e sospetti rappresentano alcuni degli aspetti peggiori dell'animo umano: distruggono famiglie, spezzano amicizie; infrangono sicurezze date come acquisite.
Spesso creano mostri invece di rivelare colpevoli.
Questa storia non fa eccezioni.
C'è però qualcosa che differenzia questa macabra novella finlandese dalle decine di altri casi di cronaca che spesso riempiono le pagine dei giornali scandalistici. La vicenda della Strage del Lago Bodom conserva infatti una sua tetra peculiarità.
Molto spesso si fa fatica a trovare il colpevole.
O una confessione.
Stavolta invece di colpevoli reo confessi sembrano essercene fin troppi.

LO STRANO CASO DEL LAGO DI BODOM - Terza Parte!

Le prime due parti sono uscite QUI e QUI.


"Non essere un mero registratore dei fatti, ma cerca di penetrare il mistero della loro origine."
Ivan Pavlov

"Ognuno di noi è una luna:tutti quanti abbiamo un lato oscuro che non mostriamo a nessuno!
Mark Twain




Il mondo però non si ferma, le persone sentono il bisogno di andare avanti e pian piano altre notizie, magari altrettanto cruente ma provenienti da luoghi più lontani scavalcano gli eventi di Bodom dalle prime pagine dei quotidiani e il fatto che tre adolescenti siano stati massacrati sulle rive di un piccolo oscuro lago di una nazione posta alle estremità del continente europeo finisce inevitabilmente in secondo piano.
Non dimenticano però le famiglie delle vittime, sembra non dimenticare nemmeno Arvi Vainio, il giovane magistrato incaricato delle indagini.
E poco alla volta si cominciano ad interrogare i primi sospettati.

- BIKERS, FIDANZATI GELOSI E ALTRA VARIA UMANITA'.


Accade di tutto in quei primi anni.
Si comincia a scavare nelle vite delle vittime.
Si scopre così che una delle due ragazze uccise, la quindicenne Maila Irmeli Björklund era stata fidanzata con un ragazzo più grande, un certo Pauli Pirinen. Pauli stava prestando servizio di leva nell'esercito finlandese ma proprio nei giorni precedenti all'omicidio aveva ottenuto una licenza.
Si vocifera anche che avesse chiesto alla Björklund di raggiungerlo alla stazione ferroviaria di Espoo il giorno della strage.
Il militare si sarebbe anche presentato con degli anelli di fidanzamento appena comprati.
Senza trovare Maila ad attenderlo, visto che la quindicenne non troppo convinta di quella relazione e ritenendosi troppo giovane per impegnarsi seriamente con il militare avesse preferito andare verso il campeggio di Bodom
Logico quindi che possano nascere sospetti in proposito.
Alcuni amici comuni testimoniano infatti che un inferocito ed ubriaco Pauli Pirinen si sia diretto sotto casa Björklund con lo scopo di conoscere la destinazione esatta del campeggio.
Ascoltate altre testimonianze però si scopre che, in realtà, l'ex fidanzato della vittima subito dopo questo gesto sia stato visto aggirarsi nei locali della zona in compagnia di un gruppo di conoscenze locali.
L'alibi sarebbe abbastanza lacunoso però basta a non far entrare Pirinen nei radar degli investigatori
Per tutto il resto della sua vita Pauli Pirinen dovrà confrontarsi con questi sospetti.

Ad un certo punto ci si comincia ad interessare
di un altro ragazzo del luogo chiamato Pauli Kustaa Luoma, uno studente che è stato spesso visto percorrere quei luoghi su due ruote.
Come fisico corrisponderebbe anche parzialmente alla bizzarra ricostruzione effettuata dal sopravvissuto Gustafsson.
Ma anche Luoma però riesce a dimostrare la propria estraneità ai fatti: mentre si compiva la strage il giovane si trovava nella città di Otaniemi a decine di chilometri di distanza.

Il 1969 sembrerebbe essere  l'anno della svolta.
Da dietro le sbarre di un carcere di minima sicurezza una persona confessa il triplice omicidio.

- ALTRE MORTI.

Pentti Soininen ha diversi precedenti per furti e rapine finite nel sangue, nel 1969 a solo 24 anni possiede già un impressionante curriculum criminale, di lui si sa che spesso agisce sotto l'influsso di alcol e di droghe, molti però lo considerano un semplice psicopatico.
Dalla prigione di Kuopio un gracchiante Soininen si assume la responsabilità della strage, in poche parole dichiara di aver tentato di rapinare i quattro escursionisti ma che poi le cose siano sfuggite al suo controllo.
In tanti dubitano della sincerità di questa confessione: come avrebbe potuto un solo ragazzo,che all'epoca dei fatti aveva solo 15 anni, peraltro intontito dall'effetto di alcolici avere ragione di quattro persone?
Inoltre tra le quattro vittime andavano contati due robusti diciottenni come Seppo Boisman e Nils Gustafsson.
Però Pentti Soininen conosce molto bene la zona di Oittaa, è anche lui un noto frequentatore del Lago di Bodom ed in passato ha compiuto diverse aggressioni violente.
Possibile che sia andata proprio così?
Non si saprà mai con certezza.


Alcuni momenti delle indagini

Probabilmente Soininen avrebbe altre cose da dire. Forse sta trovando delle persone disposte a credergli.
Tuttavia il suo umano percorso giunge precocemente verso la fine.
Una mattina di quello strano 1969 proprio quando sta per essere trasferito alla prigione di Toijala dove dovrebbe essere interrogato Pentti Soininen viene trovato morto.
L'autopsia ufficiale parlerà di suicidio.
In un certo senso è come se il Genius Loci del Lago di Bodom avesse voluto reclamare a sè un'altra vittima.
E la sua non sarà nemmeno l'ultima morte legata a questo bizzarro caso.
Perché manca ancora un lungo tratto di strada da percorrere prima del gran finale.
E mai come questa volta bisogna aspettarsi l'inaspettato.
( Tra Pochi Giorni in Onda il Gran Finale.....)

QUALI SONO I VOSTRI BLOG PREFERITI? - Edizione 2017

Nel corso di questo 2017 ho avuto poco tempo da dedicare alla rete o alla frequentazione di altri blog, vecchi o nuovi che fossero.
Per certi versi è stato giusto così. Ci sono dei momenti nella vita in cui bisogna scegliere o in cui si è obbligati a dedicarsi ad altre cose, tuttavia sarebbe bello poter riuscire sempre a conciliare le cose..
Però siamo sempre in tempo a rimediare.
E, per fortuna, dato che siamo nel periodo giusto dell'anno, ci viene in aiuto uno dei post più amati.
Signore e signori,  date il bentornato al Classico dei Classici di Noctunia, al meme dei memi: 
  Il Franken-Meme di Nocturnia,  Edizione 2017!



MICHELE E L'ALIANTE SCOMPARSO (2016)

Desidero ringraziare e dedicare questa recensione a Derek Zoo e Massimiliano Riccardi che ne sanno il perché

Dalla Sinossi Ufficiale:  " Raggiunta una certa età i bambini venivano portati dai loro padri a fare una passeggiata alla spianata del Contrario. Ma quando tornavano qualcosa in loro era cambiato."

Un aliante giocattolo che sparisce in mezzo al cielo. Il richiamo di un rapace proveniente da un’altra dimensione. Pianti di bambini che si odono in fondo a una voragine dentro uno sgabuzzino. Cosa lega tutti questi fenomeni?
Solo la signora Lena lo sa. Lei vive nel retrobottega della sua ferramenta, e attraverso la tenda di perline spia la vita di Vallascosa. Conosce tutti i segreti del paese, molti dei quali riguardano proprio quel bambino, Michele.
Perché forse sarà lui a liberare Vallascosa dalla maledizione della “muta”, l’inquietante trasformazione a cui sono condannati tutti i bambini.



E' sempre difficile recensire un libro, se esiste qualcosa di intimamente soggettivo sono proprio le sensazioni derivate dall'esperienza della lettura.
Ognuno di noi ricreerà all'interno della sua immaginazione i volti e le espressioni dei personaggi, i luoghi delle ambientazioni, la colonna sonora per accompagnare i singoli passaggi del volume.
E perfino quali preferiamo tra quei stessi passaggi.
Tuttavia alcune sensazioni rimangono universali.
Non importa quale che siano le nostre idee, il nostro percorso di formazione o quant'altro.
Spesso però è importante oltre alle sensazioni in sè stesse il ricordo che ne abbiamo.

Di tutte  queste cose, parla il romanzo breve Michele e l' Aliante Scomparso dello scrittore Maurizio Cometto.
Di Cometto - se ricordate- ho già parlato QUI.

LA ZONA MORTA PRESENTA 02: COSI' DOLCE.... COSI' PERVERSA (1969)

Qualche giorno fa moriva Umberto Lenzi, il regista italiano autore di tanti poliziotteschi ma anche di moltissimi horror e zombie movie. Quello di Lenzi è un nome che ha circolato spesso su questo blog,
lo troverete citato in decine di articoli, magari en passant.
Eppure, colpevolmente non ne è mai stato protagonista.

Oggi cerco di colmare, almeno parzialmente, a  questa lacuna.
E l'occasione mi permette anche di riprendere una collaborazione che mi sta molto a cuore quella con Davide Longoni ed il sito La Zona Morta.



La collaborazione consiste in uno scambio di link, io pubblico oggi un pezzo già apparso su quel sito mentre i ragazzi de La Zona Morta hanno gentilmente già ristampato il mio vecchio pezzo su Non si sevizia un Paperino (QUI trovate la ristampa su LZM)



La Zona Morta è una delle realtà più attive della rete per quanto riguarda il genere fantastico e in questi anni ha  più volte ottenuto premi,sia come sito sia con singoli articoli al Premio Italia. Da sempre Nocturnia e La Zona Morta hanno dimostrato una costante e reciproca stima, quindi un annetto  fa ho proposto a Longoni una partecipazione al Progetto Pax Sf (nel frattempo tramutatosi in Cosmolinea B-Log) Quindi oggi trovate il risultato di quella collaborazione. In questo senso abbiamo già avuto un precedente scambio di link col sottoscritto  che ha  presentato un suo vecchio post su  CLARK A. SMITHQUI trovate il link originale) e La Zona Morta che ha ripubblicato il mio omaggio a Claudio De Nardi  ( QUI trovate il link dell'articolo ripubblicato ne La Zona Morta )



L'ottica è sempre quella una collaborazione tra veri appassionati e tra siti che si rispettano.
Attendo i vostri commenti.




COSI’ DOLCE… COSI’ PERVERSA

SCHEDA TECNICA

Titolo originale: Così Dolce… così Perversa

Anno: 1969

Regia: Umberto Lenzi

Soggetto: Luciano Martino

Sceneggiatura: Ernesto Gastaldi e Massimo D’Avack

Direttore della fotografia: Guglielmo Mancori

Montaggio: Eugenio Alabiso

Musica: Riz Ortolani

Produzione: Mino Loy, Luciano Martino e Jean Paul Bertrand

Origine: Italia

Durata: 1h e 32’

CAST

Carroll Baker, Helga Liné, Horst Frank, Jean-Louis Trintignant, Erika Blanc, Irio Fantini, Ermelinda De Felice, Giovanni Di Benedetto, Renato Pinciroli, Gianni Pulone, Lucio Rama, Luigi Sportelli, Beryl Cunningham, Paola Scalzi, Dario Michaelis

TRAMA

Jean, giovane industriale chimico, sposato con Danielle, conosce Nicole, una bella ragazza che è venuta ad abitare sopra di lui, e la corteggia sotto gli occhi della moglie. I due sono quello che si definisce una coppia aperta a nuove esperienze sessuali, per cui tutto sembrerebbe procedere per il meglio. Senonché Nicole è perseguitata da un sinistro uomo selvaggio, Klaus, che la perseguita e dal quale non riesce a liberarsi: solo l’affetto che Jean le offre sembra renderla più serena mentre turba stranamente Danielle, che ormai è abituata alla vita del marito. Gli incontri fra Jean e Nicole però vengono turbati dai misteriosi interventi di Klaus. Un giorno Danielle accorre nell’appartamento di sopra, chiamata da alcune grida: trova Jean e Klaus in lotta alla fine della quale Jean soccombe sotto i colpi di coltello di Klaus che carica il corpo del giovane sull’automobile e la fa precipitare in una scarpata dove un incendio distrugge ogni cosa per simulare un incidente d’auto. Si viene così a scoprire che i due avevano progettato il delitto dietro suggerimento di Danielle, che però viene presa dalla disperazione sia per i rimorsi, sia perché Klaus e Nicole, impossessatisi della maggior parte delle azioni dell’industria di Jean, fanno credere alla donna che il marito sia vivo. Raggiunta Danielle nel suo appartamento Klaus uccide la donna, quindi parte con Nicole in aereo per Rio. Confuso fra i passeggeri c’è però un uomo, stranamente somigliante a Jean, che li osserva.



NOTE

“Così dolce… così perversa” di Umberto Lenzi (“Sette orchidee macchiate di rosso”, “Spasmo”, “Mangiati vivi”, “Incubo sulla città contaminata”, “Cannibal ferox”, “Kriminal”, “La casa 3”, “La casa del sortilegio”, “La casa delle anime erranti”, “Le porte dell’inferno”, “Demoni 3”, “Iron Master – La guerra del ferro”, “Orgasmo”) è il secondo giallo sexy diretto dal regista e interpretato ancora da Carroll Baker (“Paranoia”, “Baba Yaga”, “Skeletons”), dopo “Orgasmo”. Il film ebbe meno successo di pubblico e di critica del precedente. Da segnalare che per le copie destinate all’estero furono inserite scene più spinte, riguardanti proprio la Baker.

Umberto Lenzi

Fra gli sceneggiatori del film troviamo Ernesto Gastaldi, che durante la sua carriera si è spesso occupato di pellicole di genere, come: “L’amante del vampiro”, “Lycanthropus”, “L’orribile segreto del dr. Hichcock”, “La frusta e il corpo”, “La cripta e l’incubo”, “Libido”, “La decima vittima”, “Flashman”, “Il tuo vizio è una stanza chiusa e solo io ne ho la chiave”, “La coda dello scorpione”, “La morte cammina con i tacchi alti”, “Perché quelle strane gocce di sangue sul corpo di Jennifer?”, “I corpi presentano tracce di violenza carnale”, “Assassinio al cimitero etrusco”, “2019 – Dopo la caduta di New York” e molti altri.

Fra gli attori si segnalano anche: Helga Liné (“Amanti d’oltretomba”, “Kriminal”, “Il marchio di Kriminal”, “Le guerriere dal seno nudo”), Horst Frank (“Il gatto a nove code”, “L’occhio nel labirinto”, “L’etrusco uccide ancora”), Jean-Louis Trintignant (“Antinea, l’amante della città sepolta”, “Immortal – ad vitam”), Erika Blanc (“Agente S03 operazione Atlantide”, “Operazione paura”, “La notte che Evelyn uscì dalla tomba”, “La terrificante notte del demonio”, “Body puzzle”), Ermelinda De Felice (“Il tuo vizio è una stanza chiusa e solo io ne ho la chiave”, “I corpi presentano tracce di violenza carnale”), Giovanni Di Benedetto (“L’uccello dalle piume di cristallo”, “Il gatto a nove code”, “Extra”), Renato Pinciroli (“Il mio nome è Nessuno”), Lucio Rama (“Esp”), Beryl Cunningham (“Le salamandre”, “Il dio serpente”, “L’isola degli uomini pesce”) e Dario Michaelis (“I vampiri”, “La morte viene dallo spazio”).

Davide Longoni

Accade in Italia # 28 - Le Segnalazioni di Ottobre

Nuova puntata di Accade in Italia, piena zeppa di segnalazioni per tutti i gusti, leggete e poi stabilite quale considerate più adatta a voi.
Sono contento di poter riprendere anche una vecchia tradizione di questa rubrica, quella delle illustrazioni come corredo agli articoli.
Ladies and gentlemen date il bentornato ad Alessia H.V. e ai suoi disegni:

The Groomy Lake by Alessia H.V.
L'invito che rivolgo ai giovani disegnatori è sempre valido:se avete voglia di veder apparire su Nocturnia i vostri disegni contattatemi pure.
Nel frattempo, cominciamo con le segnalazioni.

1) ZONA 42 PRESENTA "LAGUNA" DI NNEDI OKORAFOR.

Giorgio Raffaelli di Zona42 segnala l'uscita del loro ultimo romanzo:



Laguna è il libro più atteso da una delle autrici più calde del momento, recente vincitrice dei premi Hugo e Nebula, con una serie televisiva tratta da un suo romanzo in arrivo, prodotta da George R.R. Martin, autore de Il Trono di spade.
Laguna combina in una miscela esplosiva il più classico tema fantascientifico, l’invasione aliena, al fermento di una città tentacolare. Con una pluralità di voci narranti, Laguna unisce in uno straordinario abbraccio la tradizione magica africana alla riflessione sociale e politica della migliore fantascienza. La scrittura di Nnedi Okorafor, avvincente, emozionante e spericolata, avvolge il lettore in una rete di suggestioni che ne rivelano tutta la ricchezza. 
L’edizione Zona 42 di Laguna è arricchita da una postfazione scritta da Nicoletta Vallorani. 
A tradurre il romanzo abbiamo chiamato Chiara Reali, finalista al Premio Italia per la traduzione che per Zona 42 ha tradotto Ian McDonald, Jon Courtenay Grimwood e Tricia Sullivan.


LAGUNA
di Nnedi Okorafor

Finalista Premio BSFA

304 pagine, formato 14x19,
Euro 15,90 ISBN 978-88-98950-21-8

IL LIBRO
Gli faceva male la testa, e tutto il corpo pareva pesare una tonnellata. Al taglio ci avrebbe pensato dopo. A se stesso avrebbe pensato dopo. Tossì di nuovo sfilandosi la maglietta. La strizzò schizzando d’acqua gli stivali già zuppi e se la rimise addosso.
Era vivo, ed era successo qualcosa di molto peggio.
Gli veniva da ridere. Dopotutto non era mica la prima volta che invadevano la Nigeria.
Un boato nel cielo di Lagos. Qualcosa precipita nell’oceano al largo della costa della più popolosa e leggendaria città della Nigeria. Il mare brulica di nuova vita, e dal mare una nuova entità emerge per sconvolgere la vita del paese africano.
Adaora, biologa marina alla ricerca di stabilità, Anthony, rapper capace di incantare le folle e Agu, un soldato dallo spiccato senso di giustizia, si incontreranno proprio lì, sul mare: insieme dovranno confrontarsi con i segreti delle proprie esistenze per tentare di salvare il paese che amano in una forsennata corsa contro il tempo. Accompagnano Ayodele, la donna misteriosa arrivata da un luogo ignoto, giunta a Lagos per promettere un cambiamento epocale, mentre il caos si diffonde senza controllo tra la popolazione della città.
Laguna racconta la storia di un’umanità al crocevia tra tradizioni secolari, un presente incerto e un futuro denso di potenzialità.
Il romanzo combina in una miscela esplosiva il più classico tema fantascientifico, l’invasione aliena, al fermento di una città tentacolare. Con una pluralità di voci narranti, Laguna unisce in uno straordinario abbraccio la tradizione magica africana alla riflessione sociale e politica della migliore fantascienza. La scrittura di Nnedi Okorafor, avvincente, emozionante e spericolata, avvolge il lettore in una rete di suggestioni che ne rivelano tutta la ricchezza.
Benvenuti a Lagos, Nigeria.

L’AUTRICE
Nata negli Stati Uniti da genitori nigeriani, Nnedimma Nkemdili Okorafor è una delle più talentuose autrici emerse negli ultimi anni sulla scena internazionale. Nnedi Okorafor si è affermata grazie a una produzione narrativa capace di trascendere il genere per combinare in maniera mirabile fantascienza e tradizione africana, fantasy e realismo magico.
Vincitrice di molti tra i più prestigiosi premi letterari (Hugo, Nebula, World Fantasy Award tra gli altri) è professoressa di Scrittura creativa presso l’Università di Buffalo (NY).
Laguna è il suo primo romanzo di fantascienza a essere tradotto in italiano.

TRADUZIONE
Chiara Reali vive a Milano. Scrive in rete dal 2005 e ha pubblicato racconti su Linus, ‘tina, e nelle antologie Tu sei Lei. Ottoscrittrici italiane (Minimum Fax) e Propulsioni d’improbabilità (Zona 42). Per Zona 42 Chiara Reali ha tradotto i romanzi di Ian McDonald, Jon Courtenay Grimwood e Tricia Sullivan.

2) LE NOVITA' DI FABIO CENTAMORE

Due libri in uscita da parte di Fabio Centamore:


Titolo: Operazione Pettirosso (romanzo breve)
Editore: Delos Digital
Pubblicazione: 03/10/2017
Fabio Centamore

Sinossi: "La missione: rubare un dispositivo nascosto nel cuore di una città aliena
Katané un tempo era stata l'orgoglio della cività umana, e il luogo di nascita di Rattigan. Ma ora, occupata dagli alieni binaridi, era l'ombra di sé stessa e, per un essere umano, uno dei luoghi più pericolosi dell'universo conosciuto.
Eppure era proprio lì che bisognava andare per rubare il prezioso dispositivo ARCH. E se qualcuno poteva riuscire in questa missione impossibile era proprio lei."



Titolo: Walhalla Korp (romanzo breve)
Editore: Unreal Books
Uscita: 15/10/2017
Fabio Centamore

Sinossi: "Luglio 1943, fronte della Sicilia orientale. Lo sbarco in Sicilia è stato un successo per le truppe alleate, ma qualcosa di inaspettato ha bloccato l'avanzata del contingente britannico proprio nel settore più strategico: la conquista di Catania e del suo aeroporto. Girano voci fin troppo inquietanti, un esercito di creature aliene ha sconfitto un intero battaglione di commando. Un mistero che aleggia per le tormentate campagne intorno al paese di Lentini, un caso che solo il tenente Gordon Van Gould della T-Force può sperare di risolvere

3) "LA MUSA DIMENTICATA" LA GRAPHIC NOVEL DI EMILIA PERRI.

Una graphic novel scritta da Emilia Perri e disegnata da DeDa Daniels :

La Musa Dimenticata, la Storia di Hoffmann
(testi) Emilia Cinzia Perri, (disegni) DeDa Daniels

1867, Germania del Nord
È l'alba lungo la spiaggia, non lontano da Lubecca; qui un vecchio pescatore attende pacifico che qualche pesce abbocchi al suo amo. Dei monelli, però, gli rubano quanto ha appena pescato. Tra questi c'è un bambino, che si sta avvicinando lungo la battigia. Credendolo l'ennesimo ladruncolo, l’anziano pescatore comincia a correre verso di lui, minaccioso. Il bambino, a sua volta, fugge di riflesso. Questo strano inseguimento termina nel momento in cui il vecchio si accorge di camminare su un disegno che lo stesso bambino stava tracciando con un ramo, poco prima, sulla sabbia. L’uomo trova il disegno davvero singolare, motivo per cui cerca di attirare il piccolo con una ciotola di zuppa fumante.
Lo stratagemma ottiene il risultato sperato e il vecchio riesce a scambiare due parole con il bambino, il quale si dimostra da subito bizzoso, diffidente e pieno di rabbia, ma anche orgoglioso di chiamarsi "Markus e basta". Eppure Andres Hoffmann, pescatore dal passato misterioso, fin da subito intuisce ciò che lo accomuna a Markus.
In quei segni incerti tracciati sulla sabbia, in quel carattere ribelle, il vecchio ha forse intravisto un talento degno di essere coltivato; decide perciò di prendersene cura. Riuscirà il giovane Markus, insofferente delle regole e della disciplina, a trovare la sua strada nella Germania di Otto von Bismarck?



Book Trailer: QUI

Graphic novel di genere storico-fantastico
vol. 1 (di 2), 112 pagine, colore, 12 euro.
ISBN 9788875021535
Hazard Edizioni, Milano.http://www.hazardedizioni.it/
Data di uscita: novembre 2017
L'opera è un tributo a Tezuka Osamu.
Sito Internet: https://lamusadimenticata.blogspot.it/


4) LE NOVITA' RiLL.


In primis vi segnaliamo che la premiazione del XXIII Trofeo RiLL si svolgerà giovedì 2 novembre, dalle 16.30 alle 18.00, presso la Sala Ingellis di Lucca Games (padiglioni di viale Carducci): l’occasione per applaudire gli autori premiati e presentare l’antologia 2017 della collana “Mondi Incantati”, che conterrà i racconti premiati del XXIII Trofeo RiLL, di SFIDA 2017 e i racconti premiati in alcuni concorsi esteri con cui il Trofeo RiLL è gemellato.
…VI ASPETTIAMO!

(a proposito: lo stand RiLL a Lucca Games è il numero CAR 342, adiacente la segreteria, come potete vedere nella mappa allegata … noi vi aspettiamo anche al nostro stand!).

Veniamo al sommario odierno:
1)    HEROES IN HAIKU: finalisti e votazione popolare
2)    Esce “Aspettando Mondi Incantati 2017”


> 1) HEROES IN HAIKU: finalisti e votazione popolare
Si sono chiuse le iscrizioni per il nostro concorso dedicato ai foto-haiku con tema “Heroes” (lo stesso tema del festival di Lucca, che ci ha supportato nell’organizzazione del premio).
Sono 169 le opere che abbiamo ricevuto, dall’Italia e dall’estero. Un ottimo risultato in termini quantitativi, vista anche la particolarità del concorso.

Con piacere annunciamo le opere finaliste:
https://www.rill.it/?q=node/824

Tutte e sette le opere finaliste saranno pubblicate (senza alcun costo per i rispettivi autori) nella prossima antologia “Mondi Incantati”, in uscita a Lucca Comics & Games (1-5 novembre).
Inoltre, i risultati (cioè la classifica finale) del concorso sarà stabilita da un voto popolare: le opere saranno esposte a Lucca Games, nella sala antistante la Sala Ingellis. I visitatori del festival potranno votare la propria opera preferita, consegnando la scheda voto allo stand di RiLL.
Sarà inoltre possibile votare on line, direttamente dal sito di RiLL.
Anzi… le votazioni sono già aperte:
https://www.rill.it/?q=node/825

Quindi… VOTATE ANCHE VOI!!


Le urne si chiuderanno sabato 4 novembre alle 12.30, poco prima della premiazione, fissata proprio per sabato 4 novembre, dalle 13 alle 14, presso la sala 11 di Villa Gioiosa (viale Carducci 110, Lucca; si tratta della struttura che ospita i seminari di Lucca Educational, davanti ai padiglioni di Lucca Games).
Ovviamente… siete tutti invitati!!

2) Esce “Aspettando Mondi Incantati 2017”
È ora disponibile nel Kindle Store di Amazon l'e-book “Aspettando Mondi Incantati 2017”, che propone i dieci racconti finalisti del XXIII Trofeo RiLL.
Non è ancora il momento di annunciare i risultati del concorso: con questa uscita vogliamo soprattutto fornire agli appassionati più dettagli sulla rosa finalista. In particolare, sveliamo ora i nomi degli autori finalisti... un'apprezzabile anteprima della nostra tradizionale antologia cartacea, il “Mondi Incantati” che uscirà a Lucca Comics & Games 2017 (e che conterrà solo alcuni dei racconti finalisti).
https://www.rill.it/?q=node/823

“Aspettando Mondi Incantati 2017” è acquistabile sul Kindle Store al prezzo di 4.99 euro:
https://www.amazon.it/Aspettando-Mondi-Incantati-2017-finalisti-ebook/dp/B076BPK8SN/
E questo è tutto gente, ci rivediamo il mese prossimo.

Arrivano i "Nocturnia Files"!

Nocturnia sbarca su Podcast!!!

Sin dalla sua apertura i post di Nocturnia che hanno attirato più l'attenzione dei lettori - e per motivi molto diversi - sono state le Interviste ed i Misteri Notturni.
Amo molto i miei dossier del mistero e non solo perché apprezzo l'inconoscibile e l'imponderabile ma anche perché amo molto la Storia.
Mi piace raccontare, spero si sia capito, ma sono anche una persona estremamente timida.
Ma questo invece credo lo abbiate capito benissimo. 

Un'altra cosa che ha contraddistinto questi ultimi anni di Nocturnia sono state le collaborazioni come quelle della serie Pax Fantascientifica, non ho mai capito troppo quei miei colleghi perennemente in guerra con l'universo mondo, insomma  padronissimi di farlo ma la vita è troppo breve per usarla in questa maniera, così - anche se il sottoscritto non si tira certo indietro quando c'è da combattere una giusta e sacrosanta battaglia -ho sempre preferito creare collaborazioni e coltivare amicizia piuttosto che far nascere inimicizie e conflitti.
Era arrivato quindi il momento per tentare qualcosa di nuovo.




Da mesi, da prima della chiusura, si parlava col mio amico Omar Serafini di FantascientifiCast di fare qualcosa insieme.
Lo stesso si faceva con la brava Elisa Elena Carollo di DramaQueen
Quindi ecco l'idea.

Perché non provare a fare dei file audio dei miei Dossier Notturni?
Un qualcosa in più,  i Classici Misteri Nocturniani però da ascoltare magari con un sottofondo musicale adatto quasi come se fosse una trasmissione radiofonica.
Ma in rete su podcast.
FantascientifiCast - come rivela il nome stesso -si occupa prevalentemente di fantascienza però il buon Omar ha accettato volentieri la mia proposta per questa nuova rubrica sul suo podcast
Rimaneva il problema della mia brutta voce.


Il sottoscritto quindi, oltre a rimanere come autore dei testi si è ritagliato il ruolo di Host,di presentatore (un Lucarelli o un Rod Serling dei poveri, perdonatemi il paragone irriverente: Lucarelli e Serling sono due mostri sacri di bravura ed io non mi ci avvicinerò mai nemmeno di striscio, era solo per dare una idea). )In ogni puntata mi limiterò ad introdurre e a concludere l'argomento, la vera protagonista sarà la voce avvolgente di Elisa Elena Carollo

La nuova rubrica si chiamerà "Nocturnia Files - Voci dalla Notte" ed avrà cadenza mensile, per adesso abbiamo prodotto una puntata pilota con la prima parte (di tre) del Caso della Famiglia Sodder ( ve lo ricordate?)
QUI   trovate il link della prima puntata.



L'obiettivo è di produrre almeno una stagione, di conseguenza se l'esperimento avrà successo daremo
una "voce" anche ad altri miei dossier, sicuramente quello di Passo Dyatlov , L'Uomo di Somerton e forse anche quello del Chicago Torso Murderer, ma sempre per mia scelta NON ci sarà il Caso della Vampira di Barcellona che ha fatto star male me per primo.
Insomma, sono molto soddisfatto di questo primo episodio: Elisa è stata bravissima ed Omar un grande.
E voi cosa ne pensate di questa nuova collaborazione a tre?
Ma sopratutto, dopo aver ascoltato  questa prima puntata, che voto dareste a "Nocturnia Files -  Voci dalla Notte"

LO STRANO CASO DEL LAGO DI BODOM - Seconda parte

La prima parte di questo dossier è uscita qui

"The last song of hate
It's a song of my heart
Tonight's gonna be - yeah!
Something wild!"


" L'ultima canzone dell'odio
È una canzone del mio cuore
Stasera ci sarà - sì!
Qualcosa di selvaggio!"

Dal testo di Lake Bodom 
Del gruppo " Children of Bodom"

"La morte sorride a tutti, un uomo non può far altro che sorriderle di rimando."
Marco Aurelio

E' una fredda mattina quella del 5 giugno del 1960.
Ma ai soccorritori che giungono sulle rive del lago di Bodom si presenta una scena a dir poco dantesca.
Tra i poliziotti presenti ce ne sono alcuni che hanno partecipato alla seconda guerra mondiale, anzi alla Guerra d'Inverno, o Talvisota come la chiamano a quelle latitudini, quando l'intera nazione  a cavallo tra l'anno 1939 e il 1940 ha dovuto subire l'invasione dei nemici di sempre : i Russi.
Il conflitto che ne è succeduto, per quanto limitato alle regioni orientali ha finito per coinvolgere l'intera nazione per difendersi contro l'invasore sovietico. La piccola repubblica scandinava pur ottenendo significative vittorie contro l'armata rossa alla fine ha dovuto cedere al nemico intere porzioni di territorio compresa quasi l'intera regione della Carelia producendo una ferita che brucia ancora oggi.
I reduci presenti quel giorno sono quindi convinti di averle viste tutte, di aver assistito ad ogni tipo di crudeltà.
Si ricredono ben presto

THE PERSUADERS! ATTENTI A QUEI DUE ! - Seconda Parte.

Questo post è dedicato alla memoria di Roger Moore. La prima parte è uscita QUI.


Parlare di The Persuaders oggi significa ricordare in primo luogo una di quelle serie che sprizzano cultura e mentalità anni '70s da tutti i pori, in un secondo luogo l'evocativa sigla realizzata dal compositore John Barry, il padre di tante colonne sonore per il ciclo cinematografico dell' Agente Segreto 007 ( ricordatevi questo elemento, perché ritornerà in seguito in questo articolo). Ma The Persuaders o meglio Attenti a Quei Due non sarebbe stato la stessa cosa, non avrebbe avuto la stessa energia senza la coppia Moore- Curtis.
Con altri attori negli stessi ruoli molto probabilmente oggi staremo a raccontarci una storia ben diversa.
E questo prescindendo dal rapporto personale (vero o presunto) che i due attori, personalità e caratteri molto diversi tra loro, ebbero dentro e fuori dal set.
Ma anche di questo parleremo in seguito.

THE BROKEN KEY : INTERVISTA CON DIANA DELL' ERBA

Qualche giorno fa ho segnalato l'uscita di un film di fantascienza intitolato The Broken Key ( QUI) Oggi approfondisco un poco di più presentandovi una piccola intervista con Diana Dell' Erba, una delle attrici coinvolte.
Mi mancavano Le Interviste Notturne e sono contento di poter riprendere con una brava attrice italiana, presto comunque troverete altre interviste con scrittori, attori e fumettisti ed altre ne sto preparando, insomma lo Zio Nick sta provando ad uscire dal suo recente letargo.
Ringrazio Diana Dell'Erba per la sua gentilezza e anche Federica Stango de L'AltroFilm per il contatto mentre a tutti voi auguro una buona lettura!


Nick: Benvenuta sul blog Nocturnia, come prima domanda ti chiedo di presentarti brevemente per i lettori di questo blog.

Diana  Dell' Erba:  Ciao a tutti, mi chiamo Diana Dell’Erba e tra le tante cose, a volte, provo a cambiare forma e recitare.

MIDNIGHT CLUB # 10: L'UOMO FALENA.

"Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
mettetevi comodi e raccontateci la vostra storia.
Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
Sentitevi a casa vostra.
Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
I bambini lasciati incustoditi saranno venduti come schiavi"



Non invitata, assolutamente inaspettata giunge una nuova puntata del Midnight Club e cioè uno di quei brevi post per brevi storie, in alcuni casi dei semplici flash.
 Storie macabre, fantastiche, dedicate a figure particolari della storia, eventi e personaggi "strani," a volte semplicemente fuori dalla norma ma incastonati in vicende troppo brevi da inserire nei normali Dossier Mysteri Notturni Questo post come tutti quelli futuri contrassegnati con questo banner  andrebbe letto sul finire del giorno, quasi verso la mezzanotte, un po come quei racconti sui fantasmi che i nostri nonni raccontavano  attorno ad un fuoco; figurine di un album,  tessere di un antico domino, ospiti non invitati delle vostre serate, desiderosi di raccontarvi la loro vicenda umana.

Ed anche le loro vicende inumane.
Chiudete bene la porta, assicuratevi di aver serrato correttamente le finestre e soprattutto lasciate accesa la luce.
Andiamo a cominciare.

ATTENTI A QUEI DUE ( THE PERSUADERS !) -Prima Parte

Questo post è dedicato alla memoria di Roger Moore


Due uomini s'incontrano sulla Costa Azzurra, entrambi sono stati invitati da un misterioso personaggio. Il primo dei due uomini: Loro Brett Sinclair è l'ultimo rampollo di una antica e nobile famiglia inglese, il secondo Danny Wilde, è un ricco uomo d'affari americano fattosi da sé
Entrambi però trascorrono le loro giornate nel più puro ozio, tra macchine di lusso, belle donne e gioco d'azzardo.
Secondo molti i due in questo modo stanno solo sprecando le loro vite.
La pensa così anche Fulton, la persona che li ha fatto incontrare, Fulton giudice in pensione ha diversi conti da sanare, diverse ingiustizie da riscattare, casi che non è riuscito a risolvere durante la sua carriera e che adesso spera di concludere grazie all'aiuto dei due 
C'è solo una cosa che Fulton non ha previsto: a prima vista Wilde e Sinclair non sembrano sopportarsi troppo e non paiono eccessivamente desiderosi di collaborare l'uno con l'altro a dei casi polizieschi o a degli intrighi internazionali.
Poco alla volta però le cose cambieranno, i caratteri si smusseranno, filosofie di vita così diverse quella della vecchia Europa e della ruvida aggressività statunitense finiranno per incontrarsi e caso dopo caso Brett Sinclair e Danny Wilde diventeranno amici.
Anche se forse non lo ammetteranno mai troppo apertamente.

Molto spesso per definire una produzione del passato, che sia artistico-letteraria o cinematografico- televisiva tendiamo ad utilizzare in associazione ad essa il termine Classico, il più delle volte lo facciamo a sproposito finendo per nobilitare qualcosa che non lo merita, capita però in alcuni rari casi che la produzione di cui parliamo meriti pienamente questa dicitura, anzi che le corrisponda davvero come qualità  e come professionalità coinvolte

The Persuaders fa parte della lista di queste felici eccezioni.
La serie britannica è davvero un grande"Classico Televisivo" degli anni '70s
Certo, da noi è meglio conosciuta come "Attenti a quei Due" e si può dire che, per i telespettatori italiani ancor più che per quelli inglesi, sia stato uno di quegli show che più hanno contribuito a formare l'immaginazione (e l'immaginario) della cultura popolare.
Ma come dico sempre, andiamo con ordine.

LO STRANO CASO DEL LAGO DI BODOM - Prima Parte

"Il mistero non è un muro, ma un orizzonte. Il mistero non è una mortificazione dell’intelligenza, ma uno spazio immenso, che Dio offre alla nostra sete di verità."
Antoine de Saint-Exupery

"Ogni persona è un enigma. Un puzzle non solo per se stesso, ma anche per tutti gli altri, però il grande mistero del nostro tempo è il modo in cui decifrare questo puzzle."
Theodore Zeldin



Come può essere definita l'essenza di un luogo?
In che maniera se ne individuano le caratteristiche ?
Gli antichi Romani che avevano l'abitudine di trovare un nome per ogni cosa parlavano - e forse lo facevano a ragione- di Genius Loci  indicando lo spirito che viveva in quel determinato posto, anzi indicando lo spirito che era quel determinato posto.
Ma gli antichi Romani vivevano in tempi molto lontani dai nostri.
Più in generale potremmo parlare di quella indefinibile sensazione che generano determinati ambienti, quella certezza che quegli stessi ambienti posseggano una propria anima.
Non nel senso religioso del termine, non in quello metafisico ma si tratta di una sensazione psicologica.

Accade in Italia # 27- Le Segnalazioni della Ripresa.

Nocturnia  riprenderà le pubblicazioni tra qualche giorno, considerate quindi questa carrellata di anticipazioni come un piccolo antipasto.
Ho detto pochi giorni e credetemi, non vedo l'ora. Questa riapertura coincide senza volerlo, con la fine di quel rapporto di lavoro  (part time ma con molti troppi spezzati ) di cui vi avevo parlato mesi fa.  Avrei ripreso comunque il blog  dato che mi mancava, parecchio come mi mancava il rapporto con tutti voi.
Forse un giorno racconterò di questa mia esperienza lavorativa ora però è troppo presto per poterne parlare, veniamo quindi al blog
Si apre una fase nuova, sinceramente mi piacerebbe tornare come in passato a proporre illustrazioni di giovani artisti a corredo di questa nuova serie di Accade in Italia, quindi se tra i miei lettori c'è qualche illustratore che avesse piacere a vedere le sue opere su Nocturnia mi contattasse pure liberamente.
Veniamo ora alle segnalazioni:

1)  "DIVERSAMENTE VIVI" DI VALERIA BARBERA.

Come promesso con questo mio ritorno intendo dare un sostegno particolare agli autori giovani ed anche ai cosidetti emergenti. Di questa seconda categoria fa certamente parte la mia amica Valeria Barbera.
Il giorno 13 settembre, è uscito Urania Collezione # 176 che, in appendice all'opera di Cordwainer Smith, "Sabbie, Tempeste e Pietre Preziose", contiene in appendice, il racconto "Diversamente Vivi" scritto proprio da Valeria Barbera. Il  racconto è una versione rivista e ampliata del racconto omonimo uscito sul quotidiano "il Cittadino" questa estate.






Biografia: Classe 1967, napoletana, Valeria Barbera ha studiato fisica e informatica, formazione che riversa nelle sue storie. Oltre al romanzo “Eroe in prova” (Delos Digital, 2015), ha pubblicato racconti in antologie fantastiche e connettiviste, ma anche in riviste quali Robot e Writers Magazine Italia. Alcuni di loro si sono distinti a livello nazionale, come “Il labirinto delle realtà”, finalista al Premio Robot per la fantascienza. È stata tra i giurati del Premio John W. Polidori e del concorso Creep Advisor. Ha inoltre collaborato con Nero Press Edizioni per l’editing di testi. Attualmente svolge lo stesso compito per Watson Edizioni, Andromeda: Rivista di Fantascienza, TrueFantasy".

Ne approfitto per fare i miei complimenti a Valeria, nel caso voleste approfondire, il volume è ancora in edicola.
Da quello che ho capito, Urania intende riprendere  con continuità la tradizione della pubblicazione di racconti di autori italiani in appendice ai vari romanzi.
Seguirò con interesse la cosa, ogni spazio in più offerto agli autori di casa nostra è indubbiamente una buona notizia

2) "THE BROKEN KEY", UN NUOVO FILM DI FANTASCIENZA.

Mi scrive anche Federica Stango a nome de L'AltroFilm, una casa di produzione con sede a Torino, per presentarmi la loro ultima produzione, un film di fantascienza con un cast internazionale in uscita nel mese di novembre.
E il sottoscritto ben volentieri ne annuncia l'uscita sulle pagine virtuali di Nocturnia:



                                                               L’ALTROFILM 
                                                                      presenta 
RUTGER HAUER MICHAEL MADSEN GERALDINE CHAPLIN CHRISTOPHER LAMBERT WILLIAM BALDWIN MARIA DE MEDEIROS KABIR BEDI FRANCO NERO 

                                                             THE BROKEN KEY 
                                       E con ANDREA COCCO DIANA DELL’ERBA 
                                                   Un film di LOUIS NERO 
                                                Al cinema dal 16 NOVEMBRE 

“Un film concepito sulla linea orizzontale delle Sette Arti Liberali, la cui pratica ascetica, secondo la fulgida interpretazione Dantesca, può portare alla trasmutazione dei Sette Peccati Capitali nelle corrispondenti Virtù Cardinali. L’intento è quello di far vivere al pubblico, come al protagonista, un percorso di purificazione spirituale dai peccati, ambientato in una visionaria Torino del futuro, dove la cultura popolare è intrisa di palpabile mistero”. Così il regista Louis Nero (Rasputin, Il mistero di Dante) presenta la sua ultima opera, THE BROKEN KEY che riunisce sul grande schermo un cast hollywoodiano del calibro di Rutger Hauer, Michael Madsen, Geraldine Chaplin, Christopher Lambert, William Baldwin, Maria De Medeiros, Kabir Bedi, Franco Nero insieme a due giovani attori italiani, Andrea Cocco e Diana Dell’erba. Il film, tra il thriller e la fantascienza, che strizza l’occhio alla cultura Cyber Punk, racconta un’emozionante avventura ambientata in un futuro indefinito, che parte dall’antichità e da un manoscritto Egizio (ancora conservato nel Museo di Torino.)

 THE BROKEN KEY, che sarà distribuito in oltre 60 paesi nel mondo, è una coproduzione internazionale tra l’italiana L’Altrofilm, la Red Rocks Entertainment (UK) e l’americana Fantastic Films International. In Italia uscirà in sala il 16 novembre. 

SINOSSI :
In un futuro non lontano, la libertà dell’essere umano è in pericolo. Il mondo è controllato dalla “Grande Z”: la Zimurgh Corporation. La “Legge Schuster” sull’eco-sostenibilità dei supporti regna sovrana. La carta è un bene raro. Stampare è reato. Sullo sfondo di questa realistica visione del domani, il ricercatore inglese Arthur J. Adams viene spinto all’avventura dal padre putativo, il professor Moonlight. . La ricerca del frammento mancante di un antico papiro, protetto dalla misteriosa confraternita dei seguaci di Horus, viene ostacolata da indecifrabili omicidi legati ai sette peccati capitali. Arthur dovrà addentrarsi nei meandri di un’impenetrabile e misteriosa metropoli del futuro, specchio della sua anima, per ritrovare il pezzo mancante e salvare l’umanità intera.


TRAILER:


DATI TECNICI:

Sci-Fi Thriller History | 120 min | 2017

Soggetto, Sceneggiatura e Regia | Louis Nero
Paesi di Produzione | Italia, Egitto, Inghilterra
Cast | Christopher Lambert, Rutger Hauer, Geraldine Chaplin, William Baldwin, Michael Madsen, Franco Nero, Kabir Bedi, Maria De Medeiros, Marc Fiorini e Andrea Cocco, Diana Dell’Erba, Marco Deambrogio, Walter Lippa, Alex Belli, Chiara Iezzi Cohen, Yoon C. Joyce, Pia Engleberth, Ariadna Romero, Diego Casale, Linda Messerklinger, Morena Salvino, Alexandre Schuster, Riccardo Mei, Silvia Bertocchi, Beppe Rosso, Anna Cuculo, Edoardo Tarantini

Produttori | LOUIS NERO FILM, TFP, Red Rock Entertainment
Distribuzione Italiana | L’ALTROFILM (www.altrofilm.it)
Musica | Lamberto Curtoni
Editore Musicale | Warner Chappel Music Italia, Casa Musicale Sonzogno 
Direttore della fotografia | Louis Nero, Davide Borsa
Scenografo | Vincenzo Fiorito

Costumi | Agostino Porchietto
Trucco | Vanessa Ferrauto
Parrucco | Marco Todaro
Supervisore Effetti Speciali | Pierfilippo Siena
Foto di scena | Ugo Ricciardi


3) NOVITA' " INDIPENDENT LEGIONS"

Mi scrive anche il mio amico Alessandro Manzetti, per raccontarmi le ultime uscite della sua casa editrice Indipendent Legions.
Essendo stato il blog chiuso per tutti questi mesi, riprendiamo il filo dal mese di giugno:


GIUGNO 2017: JAKABOK - IL DEMONE DEL LIBRO di Clive Barker



Sinossi: Prima edizione Italiana del romanzo 'Mister B. Gone' (2007). Sei ancora in tempo. Rimetti questo libro dove l'hai trovato. Se l'hai già comprato, disfatene subito. Perché questo non è affatto un libro: è la prigione di carta e inchiostro di un demone del quindicesimo secolo. E se lo aprirai, cominciando a leggere le sue memorie, metterai a repentaglio la tua anima. Davvero, non ne vale la pena. E per cosa? Per scoprire le squallide disavventure di un reietto infernale da quattro soldi, di nome Jakabok Botch? Della sua infanzia disastrata tra le montagne d'immondizia nel Nono Cerchio, del fuoco che lo sfigurò orrendamente, della sua rocambolesca fuga con un padre assetato di sangue alle calcagna e delle sue infami vicende sulla Terra alla fine del Medioevo, alla caccia di un Grande Segreto nascosto nel laboratorio di un geniale orafo di nome Gutenberg? Rischiare tanto solo per leggere una storia fatta di violenza, morte, infelici amori, inganni, distruzione, solitudine e soprattutto fiamme? Non ti sarebbe rivelato altro che la miseria del Genere Umano, attraverso gli occhi di questa immonda creatura. Davvero metteresti a rischio la tua anima per qualcosa di tanto sciocco?".
Illustrazione di copertina di Giampaolo Frizzi, Traduzione di Daniele Bonfanti. 
Edizione cartacea e digitale. 

LUGLIO 2017: MISTER SUICIDIO di Nicole Cushing



Sinossi: Un adolescente, disadattato e problematico, vive rapporti conflittuali con la madre psicotica, il padre inetto, un fratello demente e i coetanei, che al tempo stesso lo deridono e lo temono; e, naturalmente, con Mister Suicidio, la 'voce' ambigua e provocatrice che gli parla nella testa e che fa di tutto per convincerlo a togliersi la vita. Come trattenere i propri impulsi, omicidi e autodistruttivi? Una rivista di pornografia estrema e un locale per spettacoli perversi lo inizieranno al Triplice Sentiero, un cammino iniziatico che dovrà concludersi con l'autoannullamento, la non-esistenza, fagocitato dall'inconoscibile Grande Bocca Oscura. Un romanzo duro e conturbante che si è aggiudicato il Premio Bram Stoker Award 2015 come Migliore Opera Prima (Titolo originale: Mr. Suicide). Traduzione di Nicola Lombardi, Illustrazione di copertina di Giampaolo Frizzi
Edizione cartacea e digitale. 


LUGLIO 2017: VANGELI DI SANGUE di Clive Barker

Sinossi: Prima edizione Italiana del romanzo 'The Scarlet Gospels' (2015), l'ultimo capitolo della saga di Hellraiser, il sequel di The Hellbound Heart (Schiavi dell'Inferno) col ritorno di Pinhead, personaggio iconico e signore dei cenobiti, insieme a un altro noto personaggio barkeriano, il detective dell'occulto Harry D'Amour. Una discesa nelle viscere dell'Inferno, attraverso la città dei dannati, il monastero dei cenobiti, tribù di demoni, creature abissali e la cattedrale di Lucifero, fino allo scontro finale tra due creature archetipali. Pinhead stavolta troverà un degno avversario. Traduzione di Francesca Noto. Illustrazione di copertina di Giampaolo Frizzi.
Edizione cartacea e digitale. 



LUGLIO 2017: HEADER - CACCIA ALLE TESTE di Edward Lee

Sinossi: Prima edizione Italiana di una delle opere più celebri dell'hardcore-horror moderno, dalla quale è stato tratto il film 'Header' (2006) e una serie di graphic novels di grande successo negli Stati Uniti. Cummings è un poliziotto corrotto che copre traffici di alcolici e droga per potersi permettere i medicinali necessari alla sua donna, da lungo tempo ammalata. Travis è un giovane sempliciotto e corpulento che, appena uscito dal carcere, trova rifugio presso l’unico parente rimastogli in vita, nonno Martin, rintanato sulla sua sedia a rotelle in un casolare sperduto nei boschi. E il vecchio orrore delle ‘cervellate’, apice delle interminabili faide fra le famiglie che vivono sulle colline, riesplode in tutta la sua sanguinaria, inimmaginabile violenza, trascinando i protagonisti di questa allucinante novella nel gorgo di un destino che non lascia scampo. A nessuno. Traduzione di Nicola Lombardi.
Edizione cartacea e digitale. 




SETTEMBRE 2017: ANIME TORTURATE - LA LEGGENDA DI PRIMORDIUM di Clive Barker
Sinossi:
Prima Edizione Italiana della novella ‘Tortured Souls - The Legend of Primordium’  (2001). Nella leggendaria '' prima città '' nota come Primordium, un'antica entità conosciuta come '' Agonistes '' ascolta le preghiere dei supplicanti, persone in cerca di riscatto dal potere assoluto dell'Imperatore e dal giogo della dinastia dei Perfetti, e li trasforma in una combinazione di arte, magia e dolore, in avatar di violenza e vendetta. Lucidique, il Mongroide, Il Maestro delle Falci e Venal Anatomica, le creazioni più aberranti di Agonistes, dominatore dell’oscuro deserto che circonda la città, e del folle scienziato Talisac, metteranno a ferro e fuoco Primordium, nel tentativo di rovesciare l'Impero. Una ‘rivoluzione’ a tinte horror.
Illustrazione di copertina di Ben Baldwin, traduzione di Francesca Noto.
Edizione cartacea e digitale. 


Le prossime uscite ILP per il 2017 (in Italiano) sono:

OTTOBRE 2017: SCHIAVI DELL'INFERNO di Clive Barker (novella, edizione cartacea e digitale)
Titolo originale: Hellbound Heart (nuova traduzione della novella pubblicata anni fa da Sonzogno, ora fuori commercio)

OTTOBRE 2017: LA TANA DI MEZZANOTTE di Richard Laymon (romanzo, edizione cartacea e digitale)
Titolo originale: Midnight's Lair (mai pubblicato in Italiano)

NOVEMBRE 2017: LA CASA DELLA BESTIA 2 di Richard Laymon (romanzo, edizione cartacea e digitale)
Titolo originale: The Beast House (mai pubblicato in Italiano, sequel del romanzo 'La Casa della Bestia')

DICEMBRE 2017: CUOIO NERO di David J. Schow (raccolta di racconti, edizione cartacea e digitale)
Titolo originale: Black Leather Required (mai pubblicato in Italiano)

DICEMBRE 2017: SAMSARA di Caleb Battiago (romanzo, edizione cartacea e digitale)
Inedito

Oltre queste uscite, saranno pubblicate le edizioni speciali (copertina rigida, tiratura limitata e numerata, illustrate a colori) dei romanzi di Barker 'Vangeli di Sangue e Jakabok - Il Demone del Libro', acquistabili solo sullo Store sul sito web della Casa Editrice,  e già prenotabili (vista la limitata disponibilità).

4)  X EDIZIONE DEL TROFEO "LA CENTURIA E LA ZONA MORTA"

Ultima segnalazione per oggi, mi scrive un altro amico:  Davide Longoni, il patron della webzine La Zona Morta una delle migliori realtà del settore ( Nocturnia e La Zona Morta hanno collaborato spesso in passato e torneranno a farlo presto)
Longoni mi annuncia la nuova edizione di un concorso storico e dato che tra i miei lettori ci sono molti scrittori diffondo con estremo piacere la notizia.

Bando di Concorso della  X Edizione del Trofeo Letterario
 La Centuria (www.lacenturia.it) e La Zona Morta (www.lazonamorta.it)   in collaborazione con l’Associazione
“A Campanassa” di Savona(www.campanassa.it )  
Miglior Racconto di Ambientazione Fantasy
 In memoria di Fabrizio FRATTARI
 Con la collaborazione della manifestazione Savona International Model Show 2018

L’Associazione Culturale “La Centuria” e il sito “La Zona Morta” gestiranno le varie fasi dell'iniziativa e selezioneranno, tra gli scritti pervenuti, i racconti finalisti, i quali saranno poi valutati dalla Giuria costituita da scrittori quali Davide Longoni (autore di “Mercuzio e l’erede al trono – Livello 0”), Donato Altomare (plurivincitore del Premio Italia, del Premio Urania e del Premio Vegetti, presidente del World SF Italia, scrittore di innumerevoli romanzi, tra cui il recente "Tempospirale"), Marina Lenti (Premio Italia 2007, già redattrice di Fantasy Magazine, massima esperta e autrice di saggi su Harry Potter), Giovanni Mongini (plurivincitore del Premio Italia, vincitore del Premio Vegetti 2017, massimo esperto di fantastico, scrittore, sceneggiatore, produttore cinematografico, saggista), Alessio Banini (autore delle Edizioni Plesio), Anna Giraldo (autrice della “Saga del Giaguaro” e di svariati romanzi di genere fantastico e non) ed Emanuele Manco (curatore di “Fantasy Magazine” ed “Effemme”, scrittore e saggista), oltre ad esperti appassionati del settore dell’Associazione “La Centuria”, dalla Prof.ssa BOTTINELLI Simonetta, socia dell’Associazione “A Campanassa” e da autori di giochi. Ciascun testo verrà giudicato innanzitutto per l’originalità della trama e della scrittura, per la forma e la chiarezza narrativa. 

La cerimonia di proclamazione dei vincitori avrà luogo nella tarda mattina/primo pomeriggio del giorno Domenica 14 Gennaio 2018 all’interno della Torre medievale del Brandale, Piazza del Brandale 2, in Savona (SV) , www.campanassa.it nell’ambito dello svolgimento della manifestazione Savona International Model Show 2018, in concomitanza con lo svolgimento degli eventi collegati della Rievocazione Storica Medievale dei figuranti dell’Associazione “A Campanassa” . Il Comitato Promotore provvederà a comunicare (per lettera o via e-mail), nel mese di Gennaio 2018, le modalità della conclusione del trofeo (data, luogo, orario della proclamazione dei risultati e premiazione) a tutti i partecipanti. E’ prevista un’unica categoria del Concorso letterario: “Fantasy”. Il racconto vincitore della Categoria “Fantasy” verrà pubblicato sul sito internet de La Centuria ( www.lacenturia.it ), sul sito internet La Zona Morta ( www.lazonamorta.it ), sulla rivista cartacea "La Zona Morta Magazine" e sul sito di GdR www.dark-chronicles.eu, nonché sulla Brochure cartacea ufficiale dedicata alla Savona International Model Show 2018 prossima ventura. Inoltre il suo Autore riceverà un Premio di 200,00 Euro (dal Comitato Promotore). Il racconto secondo classificato riceverà un Premio di 100,00 Euro e sarà anch’esso pubblicato sui medesimi siti internet. Il racconto terzo classificato riceverà un Premio di 100,00 Euro in Buono- libri gentilmente offerto da MARCO SABATELLI EDITORE ( www.sabatelli.it ) di Savona, e sarà anch’esso pubblicato sui medesimi siti internet. 

Prevista inoltre una medaglia ed un attestato di merito per il racconto quarto classificato. Ai cinque finalisti inoltre verrà dato in omaggio un libro offerto dalle Edizioni Il Foglio Letterario ( www.ilfoglioletterario.it ). 

:
REGOLAMENTO:

 1) Tutti i testi partecipanti dovranno essere spediti via email (senza indicazione di firma “elettronica” o nominativo del mittente) nel corpo del testo di un messaggio di posta elettronica oppure in allegato esclusivamente in formato .rft o .txt a tutti e tre gli indirizzi di seguito riportati: associazione@lacenturia.it, longdav@libero.it e letteratura@dark-chronicles.eu. Nella medesima comunicazione di posta elettronica dovranno altresì essere indicati la data e l’Ufficio Postale presso il quale è stato effettuato l’accredito/ricarica sulla Carta PostePay (come riportata al punto 2), a dimostrazione dell’avvenuto versamento della quota d’iscrizione. Le generalità degli autori (nome, cognome, indirizzo, CAP, recapito telefonico, indirizzo e-mail dalla quale è stata effettuata la trasmissione del racconto in formato elettronico) ed il modo in cui sono venuti a conoscenza del concorso dovranno essere indicati chiaramente in un’apposita busta chiusa, controfirmata sui lembi di chiusura, da spedirsi unicamente a mezzo posta prioritaria al seguente indirizzo: Sig. Davide LONGONI, Via FRANCESCA NORD 12/b, 25030 Roccafranca (BS) Dovranno altresì essere inserite A) la “manifestazione di consenso all’utilizzo dei propri dati personali, ai sensi della Legge 675/1996, D. Lgs. n.196 del 30/6/2003 (e successive modificazioni ) -Trattamento dei dati personali”; B) la “dichiarazione dell’autore che l’opera inviata è inedita alla data della spedizione”; C) la “dichiarazione che i diritti sull’opera partecipante alla “X° Edizione Trofeo La Centuria e La Zona Morta -Edizione 2017”restano a tutti gli effetti di completa ed esclusiva proprietà dei rispettivi autori, salvo quelli per la pubblicazione (a mezzo stampa e/o online) dei lavori vincitori e di quelli finalisti a cura de “La Centuria” e de “La Zona Morta”; e D) indicazione della data e dell’ufficio postale presso il quale è stato effettuato l’accredito/ricarica sulla CartaPostePay (come riportata al punto 2), a dimostrazione dell’avvenuto versamento della quota d'iscrizione. Tutte le dichiarazioni di cui sopra dovranno essere espressamente firmate dall’autore dell’opera/e inviata/e. In caso di partecipazione con più racconti le dichiarazioni di cui sopra dovranno essere sottoscritte per ciascuno dei racconti inviati. Il Comitato Promotore non si fa in nessun caso carico di disguidi postali di sorta. 2) La partecipazione al Concorso letterario La Centuria e La Zona Morta è pari ad Euro 7,00 (sette/00), da versarsi tramite ricarica/accredito su Carta PostePay n. 4023 6009 1499 9893 intestata a Davide Longoni. 3) Le iscrizioni sono aperte sino al 24 Dicembre 2017. Tutti gli elaborati dovranno pervenire entro tale termine. Per le opere pervenute oltre tale data farà fede il timbro postale. In ogni caso, tutti i testi che perverranno al Comitato Promotore dopo il 25 Dicembre 2017 non saranno presi in alcuna considerazione. 4) I racconti presentati non dovranno superare i 21.600 caratteri, spaziature fra parole incluse. L'impaginazione dei lavori è libera (in via puramente indicativa, 21.600 caratteri -spazi inclusi - equivalgono circa a 12 cartelle dattiloscritte, di non più di trenta righe per sessanta battute l'una). E' gradita l'indicazione, per ogni racconto, del numero di battute totali. 5) Ogni concorrente può partecipare con più opere (massimo 4 racconti cadauno), purché inedite, originali ed in Italiano. 6) La Categorie ammessa in concorso è la seguente: Fantasy (Heroic Fantasy, Sword and Sorcery, Dark Fantasy,etc.); Dovranno essere presenti nel racconto significativi elementi Fantasy che vadano al di là del reale. 7) I lavori non verranno in alcun caso restituiti. Gli autori sono pertanto invitati a tenere una copia dei propri manoscritti. Ad ogni elaborato la Giuria attribuirà una valutazione in decimi. I premi verranno assegnati sulla base del punteggio raggiunto con i seguenti criteri: -Originalità della Trama: da 1 a 3; -Stile e scrittura: da 4 a 10; Inoltre, finché la rosa dei finalisti non sia stata resa pubblica (Gennaio 2018), i partecipanti sono tenuti a non diffondere il proprio racconto e a non prestarlo per la pubblicazione. 8) Tutti i diritti sulle opere partecipanti al X Trofeo La Centuria e La Zona Morta restano a tutti gli effetti di completa ed esclusiva proprietà dei rispettivi autori, salvo quelli per la pubblicazione (a mezzo stampa e/ o on line) dei lavori vincitori e di quelli finalisti a cura de La Centuria e de La Zona Morta”. 9) In caso di vittoria o pubblicazione, l’autore concorderà eventuali ottimizzazioni di cui verrà fatta oggetto la sua opera con il Comitato Promotore e le riviste/ fanzine/ case editrici interessate. 10) Le decisioni del Comitato Promotore e della Giuria Nazionale sono insindacabili e inappellabili. La Giuria si riserva il diritto di non assegnare alcun riconoscimento qualora fra le opere pervenute non ve ne sia alcuna ritenuta meritevole. 11) La partecipazione al Trofeo comporta l'accettazione di questo regolamento in tutte le sue parti. Eventuali trasgressioni comporteranno la squalifica dal concorso.

 Per ulteriori informazioni: Associazione Culturale “La Centuria” www.lacenturia.it e- mail: associazione@lacenturia.it Referenti: Sergio PALUMBO oppure La Zona Morta www.lazonamorta.it e- mail: longdav@libero.it Referente: Davide LONGONI oppure Dark Chronicles www.dark-chronicles.eu e-mail: letteratura@dark-chronicles.eu Referente: Andrea Migone TUTELA DELLA PRIVACY DEI PARTECIPANTI (Legge 675/1996, D. Lgs. n.196 del 30/6/2003 e successive modificazioni)

E con questo è davvero tutto, ci risentiamo tra un paio di settimane per la riapertura.
Giusto per curiosità, quale tra queste segnalazioni vi ha incuriosito di più?

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...