THE PERSUADERS! ATTENTI A QUEI DUE ! - Seconda Parte.

Questo post è dedicato alla memoria di Roger Moore. La prima parte è uscita QUI.


Parlare di The Persuaders oggi significa ricordare in primo luogo una di quelle serie che sprizzano cultura e mentalità anni '70s da tutti i pori, in un secondo luogo l'evocativa sigla realizzata dal compositore John Barry, il padre di tante colonne sonore per il ciclo cinematografico dell' Agente Segreto 007 ( ricordatevi questo elemento, perché ritornerà in seguito in questo articolo). Ma The Persuaders o meglio Attenti a Quei Due non sarebbe stato la stessa cosa, non avrebbe avuto la stessa energia senza la coppia Moore- Curtis.
Con altri attori negli stessi ruoli molto probabilmente oggi staremo a raccontarci una storia ben diversa.
E questo prescindendo dal rapporto personale (vero o presunto) che i due attori, personalità e caratteri molto diversi tra loro, ebbero dentro e fuori dal set.
Ma anche di questo parleremo in seguito.

THE BROKEN KEY : INTERVISTA CON DIANA DELL' ERBA

Qualche giorno fa ho segnalato l'uscita di un film di fantascienza intitolato The Broken Key ( QUI) Oggi approfondisco un poco di più presentandovi una piccola intervista con Diana Dell' Erba, una delle attrici coinvolte.
Mi mancavano Le Interviste Notturne e sono contento di poter riprendere con una brava attrice italiana, presto comunque troverete altre interviste con scrittori, attori e fumettisti ed altre ne sto preparando, insomma lo Zio Nick sta provando ad uscire dal suo recente letargo.
Ringrazio Diana Dell'Erba per la sua gentilezza e anche Federica Stango de L'AltroFilm per il contatto mentre a tutti voi auguro una buona lettura!


Nick: Benvenuta sul blog Nocturnia, come prima domanda ti chiedo di presentarti brevemente per i lettori di questo blog.

Diana  Dell' Erba:  Ciao a tutti, mi chiamo Diana Dell’Erba e tra le tante cose, a volte, provo a cambiare forma e recitare.

MIDNIGHT CLUB # 10: L'UOMO FALENA.

"Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
mettetevi comodi e raccontateci la vostra storia.
Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
Sentitevi a casa vostra.
Questo è il Midnight Club!
Benvenuti!
I bambini lasciati incustoditi saranno venduti come schiavi"



Non invitata, assolutamente inaspettata giunge una nuova puntata del Midnight Club e cioè uno di quei brevi post per brevi storie, in alcuni casi dei semplici flash.
 Storie macabre, fantastiche, dedicate a figure particolari della storia, eventi e personaggi "strani," a volte semplicemente fuori dalla norma ma incastonati in vicende troppo brevi da inserire nei normali Dossier Mysteri Notturni Questo post come tutti quelli futuri contrassegnati con questo banner  andrebbe letto sul finire del giorno, quasi verso la mezzanotte, un po come quei racconti sui fantasmi che i nostri nonni raccontavano  attorno ad un fuoco; figurine di un album,  tessere di un antico domino, ospiti non invitati delle vostre serate, desiderosi di raccontarvi la loro vicenda umana.

Ed anche le loro vicende inumane.
Chiudete bene la porta, assicuratevi di aver serrato correttamente le finestre e soprattutto lasciate accesa la luce.
Andiamo a cominciare.

ATTENTI A QUEI DUE ( THE PERSUADERS !) -Prima Parte

Questo post è dedicato alla memoria di Roger Moore


Due uomini s'incontrano sulla Costa Azzurra, entrambi sono stati invitati da un misterioso personaggio. Il primo dei due uomini: Loro Brett Sinclair è l'ultimo rampollo di una antica e nobile famiglia inglese, il secondo Danny Wilde, è un ricco uomo d'affari americano fattosi da sé
Entrambi però trascorrono le loro giornate nel più puro ozio, tra macchine di lusso, belle donne e gioco d'azzardo.
Secondo molti i due in questo modo stanno solo sprecando le loro vite.
La pensa così anche Fulton, la persona che li ha fatto incontrare, Fulton giudice in pensione ha diversi conti da sanare, diverse ingiustizie da riscattare, casi che non è riuscito a risolvere durante la sua carriera e che adesso spera di concludere grazie all'aiuto dei due 
C'è solo una cosa che Fulton non ha previsto: a prima vista Wilde e Sinclair non sembrano sopportarsi troppo e non paiono eccessivamente desiderosi di collaborare l'uno con l'altro a dei casi polizieschi o a degli intrighi internazionali.
Poco alla volta però le cose cambieranno, i caratteri si smusseranno, filosofie di vita così diverse quella della vecchia Europa e della ruvida aggressività statunitense finiranno per incontrarsi e caso dopo caso Brett Sinclair e Danny Wilde diventeranno amici.
Anche se forse non lo ammetteranno mai troppo apertamente.

Molto spesso per definire una produzione del passato, che sia artistico-letteraria o cinematografico- televisiva tendiamo ad utilizzare in associazione ad essa il termine Classico, il più delle volte lo facciamo a sproposito finendo per nobilitare qualcosa che non lo merita, capita però in alcuni rari casi che la produzione di cui parliamo meriti pienamente questa dicitura, anzi che le corrisponda davvero come qualità  e come professionalità coinvolte

The Persuaders fa parte della lista di queste felici eccezioni.
La serie britannica è davvero un grande"Classico Televisivo" degli anni '70s
Certo, da noi è meglio conosciuta come "Attenti a quei Due" e si può dire che, per i telespettatori italiani ancor più che per quelli inglesi, sia stato uno di quegli show che più hanno contribuito a formare l'immaginazione (e l'immaginario) della cultura popolare.
Ma come dico sempre, andiamo con ordine.

LO STRANO CASO DEL LAGO DI BODOM - Prima Parte

"Il mistero non è un muro, ma un orizzonte. Il mistero non è una mortificazione dell’intelligenza, ma uno spazio immenso, che Dio offre alla nostra sete di verità."
Antoine de Saint-Exupery

"Ogni persona è un enigma. Un puzzle non solo per se stesso, ma anche per tutti gli altri, però il grande mistero del nostro tempo è il modo in cui decifrare questo puzzle."
Theodore Zeldin



Come può essere definita l'essenza di un luogo?
In che maniera se ne individuano le caratteristiche ?
Gli antichi Romani che avevano l'abitudine di trovare un nome per ogni cosa parlavano - e forse lo facevano a ragione- di Genius Loci  indicando lo spirito che viveva in quel determinato posto, anzi indicando lo spirito che era quel determinato posto.
Ma gli antichi Romani vivevano in tempi molto lontani dai nostri.
Più in generale potremmo parlare di quella indefinibile sensazione che generano determinati ambienti, quella certezza che quegli stessi ambienti posseggano una propria anima.
Non nel senso religioso del termine, non in quello metafisico ma si tratta di una sensazione psicologica.

Ricordando il passato

Ricordando il passato
 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...